Rassegna storica del Risorgimento

BANDIERA TRICOLORE
anno <1925>   pagina <659>
immagine non disponibile

IM. vera origine del tricolore italiano 6
gnese parigina . Ed, invitati i presenti a ritrovarsi con un segno stintìwo nel giorno seguente all'Hotel de Ville, ossia al palazzo comunale, soggiunse* : Mmiamo tutti coccarde verM- è M colore della speranza . Così esclamando, stese il braccio all'albero die gli stava vicino, ne stacco Una foglia e; se. la mise al eappello. Tutti l'imitarono, sfrondando in un attimo gli albefig; e poscia sostituirono nastri color verde alle foglie. Le gazzette subito diffusero por l'Europa la notizia, che la coc­carda verde adottata dai parigini simboleggiava la speranza di un mp gtiore avvenire e di una sòrte più felice-. Des lors tout le monde arbora la coearde verte,,symbolie de l'esperance d'un meilleur avenir et d'un plus heureux sort >>; ìh
Ma il verde durò appena 24 ore.
Infatti, nel giorni seguente, i signori del palazzo comunale si ac­corsero che il verde era l'emblema del conte el'Artois, fratello cadetto di Luigi XVI. Perciò;, ordinata nella assemblea generale dei convenuti una leva in massa .dì" -.0, mila uomini per la milizia borghese, e ban­dito il verde Sggi'o come distintivo li due colori della città di Pa: rigfe il turchino e TOSSO, ed il comitato permanente della organizza­zione . tae: milizia pubblicò nello stesso giorno il decreto con cai si stabiliva: M .pHino luogo 'eie' Il 'coccarda- *à dug colobi fòsse grfcata soltanto: idai 4 mila cittadini étàììk mIKzia, in secondo luogo che chiun­que -altro l'avesse portata afebb sfato consegnato alla giustizia del comitato permanente, ed infl?erzo luogo che il grande stato maggiore - avrebbe regolato le distinzioni ulteriori di ogni genere.
SenoncMj 'appena mésse Éi jjnìo le .pattuglie borghesi, nel: pome­riggio del' ipg; :' .diunan.ee la notte fra il 13 il 14 luglio, grandi e pie-coli, persone di ogni condizione e di ogni, reta* .sii fregiarono della coc­carda turchina- e :rossa come contrassegno della associazione generale idei .cittadini, Anche le dontig :igit carrozza se la legarono al braccio per evitare insulti. TI martedì,, 14 luglioisi ebbe la- presa delia Bastiglia,, ed il 15, il r.e; ifalòrmato della gravita degli avvenimenti, si portò dal palazzo- reak di: Versailles alla vicina sede dell?Jissemblea Nazionale con la coccarda turchina e rossa, ed autorizzò l'Assemblea di in-vfare
(1) Journal génèrtilrd*FEiirope> 1789 Tomo I,nJfcdel:sAg;Hof m m Nouvelles tmlraardinaires de éipers cndrwtSi G.azeiM èe-. ùeydis> 5789:, 0.59 (supr plementii del 24; ItgÉaL j =-'M'mclofiè0f4Mi>ersìdÌit mtàsaffimdfe cure de Mmaitj, imm M. mmum, Si Wk m- V-W lettera del 16 luglio a W pàài: portata àrM 0rìeMP della ri voi. ecc.) Mil. Val-lardi tSprVt àj-