Rassegna storica del Risorgimento

BANDIERA TRICOLORE
anno <1925>   pagina <675>
immagine non disponibile

tui vém'origine del tricolore italiano éys
Nella prima decade di ottóbre si provvede alla creazione delle legioni lombarda ed italiana, e si ofifae da Napoleone che l'intera uniforme, giubba, gilet e pantaloni,. jà panno verde*, e che la bandiera porti i tre colora verde, bianco e rosso.
Chg cosa dica l'avvocalo Sacco di questa bandiera nej novembre 1796 è iÌJY ,:Sa il tricolore vessillo che da gran tempo si lusinga di renderci liberi soggiace a riforma: il color nostro nazionale vi ha parte, ed in certo mèm ji si assicura che presso è a spuntare l'aurora apportatrice della nostra rigenerazione .
L'avvocato G. Battista Sacco era lombardo e patriota, e ben po­teva sapete se ài verde della bandiera, il colore nazionale, proveniva dall'uniforme della guardia urbana milanese:del 1782. Ed al paci di lui non errarono tutte le autorità che nel febbraio del 1797, festeg-" giaudosi a Milano la presa di Mantova, dissero/color nazionale il verde dell' uniforme che dettero ai giovinetti ed agli orfani MarHniti del Battaglione della Speranza, e che fu subito adottata dai numerosi Batta­glioni della Speranza sv>*tì al di ua e -al di li pel Po. I documenti ufficiali eY gli acèenni delle' gazzette non lasciano nessun dubbio sul proposito di diffondere largamente il verde fra le roopolaòni, e sul si­gnificato, simbolico di questoneoifòre (t).
Trionfa adunque il verde dopo il 14 maggio 1796.
È il verde il colore della speranza, eccome poi cantò il Berchet, la speme tanV anni pasciuta :,. è il colore che distingue i patri otti italiani d<ii repubblicani dì Francia. Unito col rosso, e col bianco dei-Francesi, forma il tricolore nazionale italiatìD per i patriotti italiani. Qnesti lo sanno tutti. Che bisogno ÌTie a Milana eri a Bologna lo dicano loro nel 9 e nel 1 ottobre l'Amministrazione Generale della ìiòmbardia e la Giunta: di; -diifesa generale istituita nei" leongresso cispadana? Sfolta Napoleone sente la necessità di spiegarlo? al Diret-toriA quando gli scrive nell'i 1 ottobre 1796. A Parigi potevano igno­rarlo.
È vero che rAramtliastrazione Generàìlè della Lombardia, nel 9 ottobre, chiama la bandiera della legione lombarda stendardo éM tarato lombardo * Ma può forse e deve: ijforse chiamarlo italiano, quando gli uomini da reclutare vivono, in JLismbardiaj e quando la
(T) Go:p. ftv LuoM mé Mmtxo, B. 3; Spettacoli; pubblici B. 1-3; Mtliìare, Guardia Nfcfc * Bi f.46; GhriiaJ* tii ìfetrifiM tfMal/ik, *797. P-s8; Termometro. tMAm ài P- **S e r;Gazsefk mtèiclopettM M Mlano, 1797,: p. fs Gazzetta di Lugano 97, p- 64.