Rassegna storica del Risorgimento

CRISPI FRANCESCO CARTE; MANCINI PASQUALE STANSLAO CARTE; MUSEO
anno <1990>   pagina <143>
immagine non disponibile

NOTIZIARIO
AVELLINO. Il 3 febbraio u. s. è stato solennemente assegnato alla prof. Renata De Lorenzo il Premio Pironti, sezione storica.
* *
CARPI. Il Comune ha promosso dal 25 al 27 gennaio 1990 un Convegno di studi su Alfredo Bertesi e la società carpigiana del suo tempo . Ha partecipato Franco Della Peruta, del nostro Consiglio di Presidenza.
* * *
CASTELFIDARDO. Il 17 settembre 1989 è stata inaugurata la sezione didattica del Museo Risorgimentale di Castelfidardo.
Come nei voti della Associazione Italia Nostra e della Amministrazione comunale di Castelfidardo, la mostra Le Marche: dallo Stato pre-unitario allo Stato nazionale -Aspetti militari rimasta aperta per tutto il periodo estivo nell'ambito della manifestazione. turistico-folcloristica Mercatino Castellano è servita come base per la sezione didattica.
Integrata con alcuni reperti e con l'inserimento del linguaggio-guida nelle strutture collaterali, la mostra, rivista in alcuni particolari, ha permesso di articolare in modo armonico un linguaggio didattico-museale.
L'inaugurazione rappresenta un segmento del progetto di larga massima che Italia Nostra ha approntato nel 1984 per la apertura del Museo Risorgimentale di Castelfidardo. Tale progetto, integrato dagli apporti accolti in due convegni (1984 e 1985) ha visto la ristrutturazione del cinquecentesco Palazzo Mordini. In questo palazzo, situato nel centro storico dì Castelfidardo, sono ospitate la Biblioteca, l'Archivio, con le sezioni dedicate al Museo Risorgimentale, e l'area espositiva del Museo stesso.
Occorre precisare che l'inaugurazione della sezione didattica del Museo Risorgi* mentale significa che ci si sta avvicinando all'inaugurazione del Museo vero e proprio. La situazione a Castelfidardo è tale che le possibilità, sia economiche che amministrative, non permettono per il momento alcun tipo di ulteriori realizzazioni.
La giornata inaugurale si è articolata in due parti: una dedicata alla celebrazione dell'anniversario della battaglia del 18 settembre e l'altra alla inaugurazione della sezione didattica.
Al sacrario dedicato ai caduti, il ten. col. Sergio Cassatella, comandante del XXVI battaglione Bersaglieri Castelfidardo, ha tenuta la commemorazione. Una messa è stata celebrata alle Crocette, nel quadro della locale Fiera. La fanfara del XXVI battaglione ha prestato servizio d'onore.
GII aspetti prettamente culturali, invece, si sono svolti a Palazzo Mordini. Il Sindaco di Castelfidardo, Giovanni Maceratesi, dopo una breve prolusione, ha dichiarato aperta la sezione didattica, madrina la sig.ra Flaviana Paoloni. Nella sala delle conferenze del Museo, il cap. Salvatore Caci in, della Associazione Nazionale Bersa­glieri, ha parlato sul tema Castelfidardo e il contesto internazionale del 1860.