Tra storia e memoria: firmato l’accordo di collaborazione tra l’Istituto e la Croce Rossa Italiana

folder_opennews

Rileggere la storia attraverso l’archivio della Croce Rossa Italiana. Documenti e immagini del passato: è il titolo dell’incontro svoltosi lo scorso 15 giugno presso la sede dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano.

Introdotto dal Commissario dell’Istituto Alessandro Campi e dal Presidente della Croce Rossa Italiana Rosario Valastro, l’incontro ha visto la partecipazione di Giovanna Giubbini, direttore Soprintendenza archivistica e bibliografica del Lazio, di Giuseppe Parlato, membro del Comitato scientifico della CRI, e di Marco Pizzo, direttore dell’Archivio dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano.

Nell’occasione – oltre a illustrare la grande importanza che l’archivio storico della Cri riveste dal punto di visto documentario: un vero e proprio  giacimento culturale finora ancora poco conosciuto – si è proceduto alla firma del protocollo d’intesa tra le due istituzioni, il cui obiettivo è appunto quello di valorizzare al massimo, attraverso iniziative di ricerca, convegni tematici e collaborazioni ai diversi livelli scientifico, le grandi potenzialità di tale archivio.