Fonti 64

Cronaca di Roma 1844-1870. Vol. I (1844-1848)

Nicola Roncalli
Anno: 1972Pagine: pp. XXXVIII-443
fonti 64

La Cronaca di Roma di Nicola Roncalli rappresenta una tra le memorie più significative della vita romana nell’ Ottocento. L’opera ha inizio con il polizzino del 1° febbraio 1844, termine con il quale si indica l’intestazione alla stesura delle notizie dei singoli giorni della Cronaca ed è alternato a volte dal termine gazzettino. Roncalli è un personaggio semplice e non certo di primo piano nella Roma ottocentesca che nel 1848 ottiene un impiego presso il Consiglio dei deputati in qualità di stenografo. Uomo d’ordine ma non per questo ancorato al passato, Roncalli in questo primo volume descrive tra gli altri i fatti accaduti a Roma alla fine del ‘ 48 e durante il periodo della Repubblica romana, a cui dà la sua adesione pur non trasformandosi in rivoluzionario. Il suo atteggiamento si modifica negli anni e dopo l’ Unità difende la nuova realtà che è l’Italia aspettando senza alcun rimpianto la fine del potere temporale.