Memorie 57

I am italian I am hungry. Il problema del lungo esodo nella Rivista di emigrazione (1908 - 1917)

Stefano Orazi
Anno: 2015Pagine: pp.469
I am italian I am hungry. Il problema del lungo esodo nella Rivista di emigrazione (1908 - 1917)

Tra il 1908 e il 1917 la “Rivista di emigrazione” si dedicò ad analizzare il problema dell’emigrazione italiana essenzialmente dal punto di vista economico e giuridico. Caratteristica principale della testata fu l’apertura a voci e a interpretazioni diverse che dette vita a un vero e proprio dibattito che coinvolse sia i redattori che i collaboratori, non di rado fautori di concezioni opposte. Pluralità di voci, di interessi, di sensibilità, laiche e cattoliche, chiamate ad affrontare nelle pagine della rivista: la povertà insostenibile degli emigranti, la mancanza di assistenza legale, l’emergenza sociale e morale delle donne e dei bambini espatriati, il problema dell’istruzione di base e la ricerca di modi e mezzi di diffusione della cultura italiana all’estero. In tale contesto la “Rivista di emigrazione” mette in evidenza un’Italia più problematica e meno trionfalistica di quanto non apparisse nella vulgata contemporanea e, comunque, certamente più rispondente alla sua reale evoluzione storica.