Rassegna storica del Risorgimento

BANDIERA TRICOLORE
anno <1914>   pagina <293>
immagine non disponibile

jfa bwtàfom muàfflt gli 8tati italiani del J8d8-t849 9S
ordini (vatleresoni di San Gennaro, San Ferdinando, Costantiniano di San Giorgio M Toson d'oro, della Concezione e del Santo Spirito.1
Mimi erroneamente credettero cne questa bandiera avesse i colori a palo, il verde all'asta, al centro il bianco con L'arme bor. bonica ed il rosso esternamente.
Era le, carte sequestrale dal governo pontificio al cav. IWfc renzo Miserocchi, regio vice console di S. H. siciliana a Bavenna, e che m conservano nel R. Aroliivio di stato di Roma,2 esiste un modello di questa bandiera.
B console generale del Be delle Due Sicilie in Ancona,, con la sègnenfce circolare in data 11 aprile 184S, dava comunicazióne al MiseroccUi dell'adozione di tale vessillo (ma senza modello): 8. M. t Uà adottato la nnova bandiera facendo fregiare e circondare l'afe ttiale dagli altri due colori itJiani, di tal cbe sarà dx tre qua- drafet concentraci,, il bianco nel mezzo cou lo stemma reale, rosso Ufi, secondo e verde restrenìo .**
H modello venne poi inviato al Miseroeeta stesso con lettera del 30 aprile 1848 ove etM << In continuazione della circolare inviata P11 delcorrenteb:;'i*rasmetÉo il modero della nuova sbandiera adottata da S. M,, elio con quel foglio le promisi .
Questa bandiera tu uffiefstìaènte in uso fino al li) maggio-164 quando, per ordine iàel ministero veniva legalmente abolita, dò-risulta da una colfflFftéoniunicata ai consoli estati, di cui rife-riamo il brano seguente r i questa simoÌf.aneit '(lì); fazione 1 deciso, J Ministero: >M ;gtif marina di secondare 11 jran- blico voto, con disporre clic tanto i rimanenti corpi dell'esercitOj. quanti? i legni della Beai Marina, i fòrti e le Piazze da guerra riprendano la bandiera bianca con le armi Me Be, vale a dire che si tolgano ci essa le bande del colori verde, e ross i quali per afe non essendo ttsMmlì si erano- adottai in forza del-j'art* 8 del programma, del 3 aprile 1848**, * w*
t aaow dm tow fanti i tww mpm/m<amn'0m *
e - Aioli li. Ròvnu. tejjpjattl(ibe tlaorvW*'. Éii4 H* carie furono wqnoBtrato, otwla :Bmo. fl 'Èìmfphi *<P> * ìtòeète ;jor g
*Ldlfrtto torico P"10 JHàfoW*. Oovuma ÌMi*, lM.Mfoty