Amos Scorzon e Anselmo Ballester. Illustrazione e decorazione agli inizi del ‘900

2 giugno - 27 luglio 2003

a cura di Marco Pizzo
Anno: 2003Pagine: pp. 16-XLVI
Amos Scorzon e Anselmo Ballester. Illustrazione e decorazione agli inizi del'900 (2 giugno - 27 Luglio 2003)

Amos Scorzon e Anselmo Ballester. Illustrazione e decorazione agli inizi del ‘900, a cura di Marco Pizzo,  Catalogo della mostra Roma Museo Centrale del Risorgimento, Ala Brasini-Vittoriano 2 giugno – 27 luglio 2003, pp. 16 – XLVI

La mostra inaugurata al Vittoriano ha come tema Illustrazione e decorazione agli inizi del ‘900. Gli autori presi in esame sono Amos Scorzon e Anselmo Ballester, due artisti attivi nei primi lustri del secolo XX nei campi della pittura, della decorazione e dell’illustrazione. Di Scorzon si espongono, per la prima volta, una quarantina di tavole policrome che diventeranno illustrazioni dei giornali di trincea durante la prima guerra mondiale. Di Ballester, grazie alla generosa disponibilità degli eredi, si espone il bozzetto originale vincitore del concorso realizzato nel 1921, quando la salma del Milite Ignoto venne portata da Aquileia a Roma.

All’interno del Catalogo sono presenti i seguenti contributi: Presentazione Giuseppe Talamo; Amos Scorzon e Anselmo Ballester. Illustrazione e decorazione agli inizi del ‘900, Marco Pizzo.