Memorie 2

I Fardella di Torre Arsa.Storia di tre patriotti

Francesco De Stefano
Anno: 1935Pagine: pp. 222

*Esaurito

Francesco De Stefano I Fardella di Torre Arsa. Storia di tre patriotti. Memorie II. Istituto per la storia del Risorgimento italiano Roma, anno 1935 pp. 222

All’interno del volume: Capitolo I. I Fardella di Torre Arsa prima della Rivoluzione: Educazione politica dei Torre Arsa – Natura del liberalismo dei Torre Arsa – Distacco dalla monarchia borbonica e carattere della lotta contro di essa – Motivi del riformismo e del federalismo – Dal riformismo alla rivoluzione. Capitolo II L’azione rivoluzionaria in Sicilia: La soluzione rivoluzionaria e la prima attività dei Torre Arsa – Il marchese di Torre Arsa presidente della Camera dei Comuni – Enrico nella spedizione calabrese e in prigionia – Giambattista e la situazione in provincia – Situazione interna, finanziaria, militare e diplomatica della Sicilia – La prima crisi ministeriale – Il ministero Torre Arsa. Principi direttivi della sua politica estera – Obiettivi della politica estera e causa della sua debolezza – Difficoltà esterne – La sconfitta militare e le sue ripercussioni politiche – Tentativi d’uscita e loro inanità – L’ingresso nella lega italiana mezzo per risolvere la questione siciliana – La caduta del ministero Torre Arsa – La politica Commerciale – L’opera del marchese di Torre Arsa quale ministro degli esteri – La caduta della rivoluzione e l’esilio dei Torre Arsa – Prigionia e liberazione di Enrico. Capitolo III. La continuazione dell’opera rivoluzionaria durante l’esilio: L’emigrazione siciliana – L’emigrazione liberale moderata – Posto del marchese di Torre Arsa nell’emigrazione – Il primo incontro del marchese di Torre Arsa con Vittorio Emanuele – La fiducia dei Torre Arsa nel Piemonte – La continuazione dell’opera rivoluzionaria in esilio. I primi anni dell’attività dei Torre Arsa e dei moderati – Un intralcio non previsto: il murattismo – La speranza nella guerra d’oriente. Enrico in Crimea – Ai margini del Congresso di Parigi – Il marchese di Torre Arsa e la Società nazionale italiana – Fallimento dell’azione diplomatica e di quella insurrezionale degli esuli – Una parentesi triste – Le speranze nella nuova guerra – Il marchese di Torre Arsa e la politica Cavourriana – Ragione del perdurare dell’autonomismo e nuovo significato di esso – Le ripercussioni dell’armistizio di Villafranca nel campo degli esuli – Giambattista volontario in Romagna – Enrico esule a Londra – I torre Arsa e il problema dell’annessione della Sicilia al regno di Vittorio Emanuele – Il marchese di Torre Arsa e il Cavour nei primi mesi del 1860 – I Torre Arsa e la spedizione in Sicilia. Capitolo IV Il contributo alla vittoria della rivoluzione: Enrico sino alla battaglia del Volturno – Il marchese di Torre Arsa e il governo provvisorio in Sicilia – Enrico combattente «onore delle armi italiane» (Garibaldi) – Il marchese di Torre Arsa e la questione dell’annessione – Il marchese di Torre Arsa e la crisi d’assetto in Sicilia – Enrico dopo lo scioglimento dell’esercito meridionale. Capitolo V La collaborazione all’assetto del nuovo regno: Il Torre Arsa in Parlamento e la questione meridionale – Intermezzo diplomatico del Marchese di Torre Arsa. La missione nei paesi scandinavi – Enrico volontario di Lincoln e la sua partecipazione alla guerra di secessione nord-americana – Il marchese di Torre Arsa prefetto a Firenze e la crisi d’assetto in Toscana – Il Torre Arsa in Senato: gli interessi siciliani e il problema della capitale – Giambattista, la vita amministrativa locale e la prova d’italianità del ’66 – Il Torre Arsa presidente del Senato – Enrico e l’ultima amministrazione moderata – La fine della vita pubblica dei Torre Arsa. Capitolo VI I Fardella di Torre Arsa: I ricordi del marchese di Torre Arsa – I Torre Arsa nel Risorgimento italiano.