Istituto per la storia del Risorgimento italiano

Museo Centrale del Risorgimento di Roma

Istituto

 

L’Istituto ha sede a Roma nel complesso monumentale del Vittoriano e “ha per compito di promuovere e facilitare gli studi sulla storia d’Italia dal periodo preparatorio dell’Unità e dell’Indipendenza sino al termine della prima guerra mondiale, raccogliendo documenti, pubblicazioni e cimeli, curando edizioni di fonti e di memorie, organizzando congressi scientifici” (art. 1 dello Statuto).

L'Istituto è retto da un Presidente, nominato dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali ed è coadiuvato da un Consiglio di Presidenza costituito da18 membri, di cui 13 docenti universitari di Storia del Risorgimento e di discipline affini o studiosi di sicura fama, e 5 membri eletti dalla Consulta composta a sua volta dai rappresentanti dei  Comitati Provinciali dell'Istituto.

Il Consiglio di Presidenza nomina un Vice Presidente e  un Segretario Generale che durano in carica tre anni e sono rinnovabili.

La Presidenza coordina e promuove i Gruppi Esteri.

Su richiesta del MIBACT (decreto legislativo del 14 marzo 2013, n. 33, Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni , all’articolo 9 comma 1) si precisa che tutte le cariche sono a titolo puramente onorifico e che il Presidente e i Consiglieri non percepiscono alcun gettone di presenza.

L’Istituto è dotato di un Archivio che conserva un ampio patrimonio documentario e iconografico che costituisce una delle fonti principali per lo studio dell’Italia e del contesto internazionale dalla fine del XVIII secolo alla prima guerra mondiale. E’ conservato inoltre l’Archivio storico dell’Istituto a partire dalla sua fondazione e quello relativo all’attività dei Comitati Provinciali.

Pubblica cinque collane (Atti dei Congressi, Fonti, Memorie, Prospettive/Perspectives, Repertori), la rivista Rassegna storica del Risorgimento e l’Edizione nazionale degli Scritti di Giuseppe Garibaldi.

Ogni due anni organizza un Congresso internazionale su temi e problemi della storia risorgimentale con la partecipazione di studiosi italiani e stranieri.

Fa parte dell’Istituto il Museo Centrale del Risorgimento che, oltre a ospitare collezioni permanenti, organizza anche mostre tematiche.

 

 

 

Avvisi e News
  • 6 Dic 2016
    Chiusura Museo Festività
    Il Museo in occasione delle festività natalizie rimarrà aperto il 24 Dicembre fino alle ore 13 e chiuderà per tutto il giorno del 25 Dicembre , in maniera analoga in occasione delle festività di fine anno rimarrà aperto il 31 Dicembre fino alle ore 13 e rimarrà chiuso per tutto il giorno 1 Gennaio
  • 8 Nov 2016
    Chiusura Istituto e Archivio Festività natalizie
    In occasione delle festività natalizie l'Istituto e l'Archivio saranno chiusi dal 27 Dicembre 2016 e riapriranno il 2 Gennaio.